Esistono davvero cibi super? L’abbiamo chiesto alla nutrizionista Valentina Chiozzi

SHARE

Dopo tanto successo internazionale, i superfood sono arrivati anche sulle tavole italiane, soprattutto grazie alla cucina di Plato Chic Superfood.

Ma cosa c’è di super in questi cibi? Quali sono le caratteristiche nutrizionali che li rendono più nutrienti di altri, e perché integrarli nella tua routine alimentare quotidiana ti farà sentire più in forma e aumenterà i tuoi livelli di energia?

Lo abbiamo chiesto alla biologa nutrizionista di Plato Valentina Chiozzi, che insieme allo chef Fabio Di Martino rende davvero “super” i piatti di Plato!

 

Parliamo di cibi super, ma prima…

Abbiamo incontrato Valentina in una giornata di sole nel nuovo chiosco di Plato in Darsena Gabriele D’Annunzio. Ora di pranzo, aria primaverile e un piatto di tagliatelle di moringa con un acqua profumata al rosmarino per accompagnare. Un ottimo inizio, non c’è che dire!

“Ciao Vale, parliamo di superfood e facciamo gli avvocati del diavolo: esistono davvero cibi super?”

“Prima di parlare di superfood è importante sottolineare che nessun alimento si può sostituire a uno stile di vita e a un’alimentazione sana.

Per avere energia, buon umore e salute occorre avere uno stile di vita attivo e un regime alimentare vario e in questo contesto i superfood apportano un valore aggiunto in termini di salute e di gusto”.

 

Quindi i superfood cosa sono?

“Ad esempio: la moringa è un superfood? Ci sono delle caratteristiche specifiche che la rendono un alimento super?”

“Benché Il termine “superfood” non abbia una definizione specifica in ambito scientificooggi nel linguaggio comune, si utilizza il termine per identificare una serie di alimenti che contengono una concentrazione elevata di omega 3, minerali, vitamine e molecole antiossidanti, come i polifenoli, i carotenoidi e molte altreche vengono da tempo studiate per gli effetti positivi che hanno sull’organismo.

Sono spesso alimenti vegetali come la moringa, le noci, la melagrana, la curcuma, ma non solo. Mi viene in mente ad esempio il pesce azzurro o il salmone, che sono fonti di proteine nobili e di acidi grassi omega 3.

Oggi, numerose discipline scientifiche come ad esempio la nutraceutica che studia gli effetti farmacologici delle sostanze presenti negli alimenti, ci aiutano a conoscerli meglio e a comprenderne il potenziale. 

La moringa, ad esempio, è un alimento che contiene buone concentrazioni di vitamine, antiossidanti e ha un profilo aminoacidico molto buono, cosa insolita per un alimento vegetale. Quindi aggiungerla come ingrediente a queste tagliatelle le rende più nutrienti”.

L’effetto “super” dei piatti di Plato

“Mangiando le ottime tagliatelle di moringa con tartare di manzo ci è sorto un dubbio: quindi basta aggiungere i superfood ai piatti della tradizione italiana e puf! Ecco che hai creato un piatto di Plato? O c’è di più…?”

Direi che c’è di più: è un insieme di fattori, un po’ come l’alimentazione super di cui ti parlavo prima. Non basta aggiungere i superfood.

È importante fare attenzione ai metodi di cottura e conservazione per mantenere il più possibile le caratteristiche nutrizionali originali degli ingredienti. Ad esempio, le alte temperature sono nemiche di vitamine e antiossidanti.

Ci sono specifici abbinamenti che possono migliorare l’assorbimento di sostanze. Pensiamo ad esempio alla curcumina, uno dei principi attivi della curcuma, nota per i suoi effetti anti-infiammatori, che se abbinata a del pepe nero e a dei grassi (come nel caso del Golden Milk di Plato) viene assimilata meglio.

3 motivi per scegliere Plato

“Se ti chiedessimo i primi 3 motivi che ti vengono in mente per scegliere Plato cosa diresti?”

“A parte il fatto che la location è davvero chic e che pranzare nel nuovo chiosco mi dà l’impressione di essere in vacanza, invece che a un pranzo di lavoro?! Vediamo…

  • I piatti di Plato contengono prevalentemente prodotti di stagione,che sono più ricchi di sapore e soddisfano il desiderio di sentirsi bene e di mangiare con gusto. Il buon umore è assicurato!
  • Lo chef utilizza metodi di cottura che rispettano le materie prime,preservano i nutrienti e li ossidano il meno possibile. In questo modo i piatti sono più sani, hanno anche un sapore più intenso. Mai provato il broccolo crudo tagliato fine che viene servito insieme al nostro Raviolo Surprise? È squisito!
  • Insieme agli chef si studia il modo migliore per creare piatti con un buon equilibrio nutrizionale.Cerchiamo il modo di bilanciarli utilizzando prodotti integrali, fonti proteiche e grassi buoni per controllare i picchi glicemici dannosi per la salute e proviamo a creare piatti sazianti e allo stesso tempo digeribili, che regalano energia, senza appesantire

 

Il nostro pranzo con Valentina finisce qui, ma per te è solo l’inizio di un viaggio alla scoperta della “super alimentazione” di Plato, dove superfood e ingredienti di stagione, tecniche di cottura delicate e equilibrio nutrizionale lavorano in sinergia per farti sentire davvero al top!

Prenota il tuo pranzo di lavoro a base di superfood, da marzo anche nel nuovissimo chiosco in Darsena Gabriele D’Annunzio!

PRENOTA

 

Vuoi entrare anche tu nella community degli Chic Food Lovers di Plato?

Riceverai inviti esclusivi ai nostri eventi, i consigli dei nostri nutrizionisti e tante news golose!


Sì, ho letto la privacy policy e acconsento al trattamento dei dati che non verranno mai ceduti a terzi