Intervista a Mariangela Affinita: come nasce Plato Chic Superfood

SHARE

Ciao Mariangela! Ci spieghi chi sei e com’è nata l’idea di Plato Chic Superfood?

Sono Mariangela Affinita: moglie, mamma e imprenditrice. Lavoro nell’azienda di famiglia, fondata dai miei genitori Angelo e Dora, con i miei fratelli e mio marito. Produciamo componenti auto. Sono grata a Dio, perché lavoro con persone che amo.

Plato è un progetto ispirato da una grande passione per il cibo, la meraviglia e l’italianità.

Noi italiani siamo da sempre custodi della quintessenza del cibo e ospitiamo gran parte del patrimonio Unesco.

All’interno del locale, sulle pareti, i nostri architetti hanno reso contemporanee le bellissime incisioni di Piranesi, che sono state ridisegnate nel nostro blu. In più è stata impressa una craquelure che richiama l’opus incertum, tecnica di costruzione romana.

Il nostro Paese storicamente ha sempre accolto prodotti provenienti da altri paesi, da cui abbiamo saputo trarre il meglio e che abbiamo diffuso (ad esempio il pomodoro e il caffè).  Così abbiamo avuto l’idea di continuare questo percorso, ricercando ingredienti particolarmente ricchi di nutrienti, che potessero integrarsi con la nostra tradizione.

Con Plato vogliamo offrire piatti che soddisfano il desiderio di un cibo saporito, equilibrato e pieno di energia: un cibo che dà gioia!  Nel 2015 Expo parlava di “energia per la vita”.  Il sogno di Plato è integrare sapore, equilibrio, benessere e stile italiano.

 

Cos’è per te il cibo? Quali sono i ricordi indelebili che ti hanno spinta a coltivare questa passione?

Il cibo è tante cose: gusto, ricordi, nutrimento, energia e benessere. Ma anche volti, storie e cultura. In una parola, il cibo è amore.

La mia mamma è una cuoca eccezionale, direi di transavanguardia. Attinge dalla tradizione e poi rende le ricette più sostenibili e adatte alla quotidianità.

Per esempio, sostituisce il latte vaccino con latte vegetale, lo zucchero raffinato con quello di canna o con succo d’arancia, la farina 00 con farina macinata a pietra e il lievito madre che cura personalmente. Abbiamo “esportato” ciò che accadeva all’interno della cucina di famiglia per dare vita ad un cibo che meraviglia per la sua bellezza, il sapore e l’energia.

In altre parole, Plato soddisfa un bisogno primario come quello del nutrimento nel modo migliore per il nostro corpo e il nostro spirito.

 

Da dove nasce l’interesse per l’antica Grecia e la filosofia di Platone? In che modo pensi che possa inserirsi nel caos della vita quotidiana milanese?

Quando abbiamo cominciato ad approfondire l’argomento, i miei figli più grandi frequentavano il liceo classico e spesso mia figlia Mariachiara mi raccontava del mondo classico, del pensiero filosofico di Platone e del mito della caverna.

La conoscenza delle idee rende l’uomo libero. E ciò si integra perfettamente con l’obiettivo di Plato: dare ai nostri ospiti consapevolezza, conoscenza e libertà di scelta.

È opinione ampiamente condivisa che esiste una stretta relazione tra nutrimento e benessere. Plato forma ed informa i propri ospiti affinché possano fare una scelta consapevole.

Platone è il filosofo della meraviglia e noi raccontiamo la meraviglia dei nostri prodotti, che nascono dall’integrazione delle diverse competenze di chef, nutrizionisti, esperti di neuroscienze e designer. La meraviglia è quella di un cibo che è saporito e lascia pieni di energia. Poi c’è la meraviglia di poter abbandonare finalmente un approccio dicotomico: o mangi saporito o curi il benessere.

Per Platone la filosofia non è fuga dal mondo. Piuttosto deve aiutarci a vederlo e comprenderlo nel sua smisurata bellezza, nella sua meraviglia. La filosofia nasce dalla meraviglia.

 

Plato Chic Superfood: un nome che non passa inosservato! Cos’è per te lo “chic”? Ha a che fare con il lusso?

Tempo fa ho letto una articolo di Stefano Zamagni sul valore del lusso.

Sostiene che “la ricchezza è funzionale all’avanzamento della civitas (città delle anime)” ed invita ad esaltare gli slanci emulativi, anziché quelli esclusivi.

Il benessere non vuol dire ben-avere. Il ben-essere è legato al concetto di felicità nell’accezione aristotelica: eudemonia, fioritura, quella capacità di sbocciare e sviluppare i propri talenti. Aristotele affida il ben-essere all’esercizio della virtù. Per questo abbiamo inserito “chic”.

Celebriamo la bellezza nel locale grazie alle vedute di Piranesi, rese sapientemente contemporanee ed eleganti. Direi che Plato è un “lusso funzionale” che rende speciale la food experience e porta meraviglia nella quotidianità.

I nostri ospiti sono chic food lovers che non si accontentano e scelgono di essere parte di questa bellezza.

Lo chic superfood di Plato arriva anche in strada, con il nostro veicolo totalmente elettrico a batterie al litio, con pannello fotovoltaico e piante aromatiche sul tetto. Ci sarà anche un chiosco in darsena D’Annunzio, perché gli chic food lovers meritano prodotti saporiti ed equilibrati anche se sono di corsa.

 

Ci spieghi un po’ il “dietro le quinte” del menu di Plato? Che tipo di lavoro c’è dietro?

Tutto il lavoro è partito dal desiderio di alleggerire la vita dei nostri chic food lovers.

Plato offre cibi saporiti, belli, che permettono di avere un’alimentazione sana ed equilibrata ruotando sapientemente gli alimenti. Tutto questo grazie a chef e nutrizionisti che lavorano fianco a fianco.

Da Plato il cibo non è mai rinuncia o semplice riempimento, ma gioia da vivere e condividere.

Coccoliamo i nostri ospiti in ogni momento della giornata. Tutti i nostri prodotti – tisane, snack, raw bar, granola, focaccine integrali, pane ai semi, lollipop, i nostri strepitosi veli dolci e salati senza oli cotti — sono pensati per vivere un’esperienza di benessere e di armonia.

Abbiamo un caffè biologico e, per chi vuole zuccherarlo, anche miele e zucchero muscovado.

Da Plato, niente è improvvisato!

 

Che messaggio vorresti veicolare con i piatti di Plato Chic Superfood?

Che si può pensare al cibo in maniera positiva, liberi dai sensi di colpa.

Plato si prende cura del desiderio di sapore ed energia, rispetta le intolleranze e le scelte personali. Il pasto per noi è un’esperienza quotidiana e al tempo stesso speciale, con cibi di qualità che nutrono con qualità.

Il messaggio che rende Plato un locale unico nel suo genere è proprio questo: ogni piatto mette al centro la persona, con i suoi bisogni e desideri.

Credo che sia liberatorio potersi gustare il piacere del cibo senza doversi preoccupare della salute. Plato regala questa libertà, perché ogni piatto è una meravigliosa esperienza di lusso quotidiano e benessere.

 

 

 

Vuoi entrare anche tu nella community degli Chic Food Lovers di Plato?

Riceverai inviti esclusivi ai nostri eventi, i consigli dei nostri nutrizionisti e tante news golose!


Sì, ho letto la privacy policy e acconsento al trattamento dei dati che non verranno mai ceduti a terzi